FUTURE USA: OTTIMISMO DOPO IL DATO MACRO

25 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

A meno di un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono in terreno positivo e in rialzo rispetto alla rilevazione precedente.

Il dato rivisto sul Pil Usa del terzo trimestre ha del clamoroso. Anche le piu’ rosee previsioni non si aspettavano un +8,2% dopo il +7,2% della prima rilevazione. Il fatto che il deflatore sia rimasto fermo al +1,7% indica una crescita sana, priva di un surriscaldamento dei prezzi anticipato rispetto al ciclo economico.

I dato macroeconomici saranno concentrati tra oggi e domani dato che giovedi’ il mercato rimarra’ chiuso per la festivita’ del Thanksgiving. Attivita’ ancora piu’ ridotta per il comparto bond che lavorera’ mezza giornata anche nelle sedute di mercoledi’ e venerdi’.

Alle 16.00 (le ore 10.00 di New York) verranno pubblicati i dati sulla fiducia dei consumatori per il mese di novembre, attesa in rialzo di poco meno di quattro punti rispetto alla precedente. Meno importanti invece saranno i numeri sulle vendite di case esistenti per il mese di ottobre che dovrebbero risultare in leggero calo rispetto a quelli di settembre.

Sul fronte valutario il dollaro riesce a mantenere il terreno recuperato rispetto all’euro (XEU) e allo yen (XJY) nei giorni scorsi. L’irripidimento della curva dei rendimenti USA rispetto a quelli giapponesi ed europei dimostra che il mercato crede ad una crescita americana con una marcia in piu’ rispetto ai suoi partner.

Per il momento il biglietto verde si avvantaggia di questa valutazione. La decisione in Europa di non penalizzare Francia e Germania per lo sforamento del deficit, toglie credibilita’ all’euro che potrebbere attraversare una fase di debolezza.

Alle 14:40 (le 8:40 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 guadagna 2.30 punti (+0,22%), a 1051,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in rialzo di 7,00 punti (+0,49%) a 1.422,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones scende di 3 punti (-0,03%) a 9.732 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,22%.

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA