FUTURE USA: IL SEGNO MENO SENZA DRAMMI

11 Novembre 2003, di Redazione Wall Street Italia

A un’ora dall’inizio delle contrattazioni, i future sugli indici americani sono ancora tutti negativi anche se riducono leggermente le perdite.

Ai livelli attuali livelli dei contratti sugli indici l’apertura della Borsa dovrebbe essere in lieve ribasso. Negativo il valore sul fair value dei future.

La fase di storno incominciata ieri dovrebbe proseguire anche oggi. Il forte ribasso di Tokio conferma che le prese di profitto sull’equity non sono relative solo a Wall Street. I bassi volumi che hanno caratterizzato la seduta di ieri e che dovrebbero essere uno dei temi anche oggi, lasciano, per il momento, gli operatori fiduciosi su un successivo recupero da qui alla fine dell’anno.

Sul fronte macroeconomico nessun dato e’ atteso negli USA. Oggi il mercato obbligazionario rimarra’ chiuso per la festivita’ del Veteran day

Sul fronte societario qualche indicazione potrebbe arrivare dal meeting annuale con gli azionisti di Cisco e Microsoft.

Per quanto riguardo il mercato dei cambi, gli operatori sono tornati a parlare di possibili interventi della Banca del Giappone a sostengno del dollaro.

Lo yen scende sotto quota 109 contro il biglietto verde(XJY). In recupero invece l’euro (XEU) che rivede quota 1,15.

Alle 14:30 (le 8:30 ora di New York) il contratto future sull’indice S&P 500 perde 2.50 punti (-0,24%), a 1043,70 punti.

Il contratto sull’indice Nasdaq 100 e’ in ribasso di 4,00 punti (-0,28%) a 1.412,50 punti.

Il contratto sull’indice Dow Jones scende di 27 punti (-0,28%) a 9.711 punti.

Sul mercato obbligazionario, l’ultima emissione del titolo del Tesoro USA a 10 anni fa registrare rendimenti al 4,45% (valore invariato rispetto a ieri, mercato chiuso oggi).

Se vuoi i Futures che vedi in questa pagina IN TEMPO REALE, WSI li fornisce in una delle 12 sezioni riservate agli abbonati a INSIDER. Se non sei gia’ abbonato, utilizza il link INSIDER

Verificare le quotazioni dei titoli in movimento nel preborsa aggiornate in tempo reale cliccando BOOK USA