FUTURE STABILI IN ROSSO

19 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Per avere tutti i dettagli clicca su WSI PRE-BORSA, in INSIDER. Abbonati subito!

Alle 09.09 E.T. il contratto sul Dow Jones perde 117,00 punti, quello sull’S&P segna -14,70 e quello sul Nasdaq100 -43,50

Proprio quando le cose sembravano sul punto di migliorare, il settore tecnologico e’ tornato a colpire.

Subito dopo la chiusura del mercato Oracle ha annunciato fatturato e utili del terzo trimestre migliori delle aspettative. La notizia ha portato subito in alto i futures a Chicago. In tre minuti, dopo il suono della campana di New York, il contratto in scadenza a settembre sul Nasdaq100 e’ passato da 1.140 punti a quota 1.175.

Qualche minuto dopo, tuttavia Advanced Micro Devices e Apple hanno annunciato dei profit warnings. L’ottimismo suscitato dalle notizie provenienti da Oracle e’ svanito velocemente. Gli investitori sono tornati negativi e hanno cercato di liquidare le posizioni lunghe sul settore durante la notte.

Attenzione quindi ai valori riportati questa mattina dai future. Il mercato dei future ha chiuso subito dopo le notizie di Oracle ma prima di quelle di AMD e AAPL.

Se il mercato di Chicago avesse chiuso venti minuti dopo, le perdite di questa mattina sarebbero molto piu’ contenute.

I segnali per la sessione di oggi…..

————————————————————-

Ogni giorno dal lunedi’ al venerdi’, Wall Street Italia pubblica le indicazioni e i grafici relativi alla fase di pre-apertura dei mercati azionari americani in base all’analisi dei future trattati sul circuito elettronico Globex.

Investitori e operatori potranno avere cosi’ un commento continuamente aggiornato (prima dell’apertura delle contrattazioni Usa) che tenga conto di linee di resistenza e di supporto, valore del Fair Value
, relative strenght index e punti di inversione con riferimento ai grafici dei singoli titoli quotati sui listini americani in evidenza per particolari motivi, oppure i grafici dei future sugli indici Nasdaq 100, S&P 500 o Dow Jones Industrial Average

www.2Mstrategies.com
*Michael Paulenoff e’ uno dei fondatori di 2Mstrategies