FUTURE OSCILLANO INTORNO AL FAIR VALUE

21 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Pubblichiamo le indicazioni e i grafici relativi alla fase di pre-apertura dei mercati azionari americani in base all’analisi dei future trattati sul circuito elettronico Globex.
































Indici e future 21 Giugno 2002
Indici Closing cash Settlement price Fair Value premium
S&P500 1.006,29 1.007,80 -0,60
DJIA 9.431,77 9.428,00 +3,30
Nasdaq100 1.062,45 1.069,50 -2,05
Fonte dati: Ufficio Studi
WallStreetItalia

Alle 09.10 E.T. i future sono adesso negativi e quotano sotto al Fair Value. Il contratto e’ ora in territorio ow passa in territorio positivp a +2,00, quello sull’S&P -0,20 mentre il Nasdaq100 e’ a -0,50.

Le ultime due sessioni hanno visto gli indici ritracciare e restituire quasi interamente i 118 punti guadagnati dal contratto in scadenza a settembre sul Nasdaq100 tra il 14 e il 18 giugno.
La situazione odierna lascia i listini vulnerabili a ulteriori declini.

Ricordiamo che gli ultimi venerdi’ gli indici hanno aperto sempre in ribasso a causa di delusioni sul fronte degli utili aziendali o di dati macroeconomici sotto le aspettative. Per il momento la sessione odierna sembra diversa.

Da tenere a mente comunque che oggi si svolge l’ultima fase del triple witching (tre streghe). Dopo la scadenza dei future e delle opzioni sui future di ieri, oggi scadono le opzioni sui titoli.

I venerdi’ di scadenza sono spesso soggetti a forti sbalzi di volatilita’ e alti volumi. Difficile quindi azzardare previsioni.

Non ci sono dati macroeconomici di rilievo attesi per oggi e quindi non ci saranno reazioni del mercato sul fronte delle prospettive di ripresa in atto.

I dati pubblicati ieri hanno deluso per quanto riguarda il deficit commerciale. L’effetto e’ stato quello di indebolire il dollaro e di spingerlo ad un cambio verso l’euro che non si vedeva da due anni.

Molto buoni sono invece risultati i dati rilevati dalla Fed sull’attivita’ manifatturiera dell’area di Filadefia. La ripresa economica in quel distretto e’ ormai alle porte.

Oggi i mercati avranno come punto di riferimento i minimi stabiliti il 14 giugno. Fino a quando tali livelli conterranno i ribassi, la nostra analisi indica un processo di formazione di un fondo in atto. Lo sviluppo di questa fase, una volta completato, dovrebbe portare ad un potente e sostenibile rally estivo.

www.2Mstrategies.com
Michael Paulenoff e’ uno dei fondatori di 2Mstrategies