FUSIONI: GOLDMAN SACHS VEDE BENE INTESA-COMIT

9 Ottobre 2000, di Redazione Wall Street Italia

Goldman Sachs mantiene il titolo di Banca Intesa nella sua Recommended List e promuove l’imminente fusione con Comit.

Gli analisti della banca d’affari americana ritengono che l’operazione potrebbe favorire la ristrutturazione del Gruppo.

In questo ambito, anche un eventuale cambio della guardia al vertice darebbe una forte spinta verso l’alto al titolo. In particolare, è visto positivamente il ventilato arrivo di Lino Benassi alla guida dell’istituto di credito.

A seguito della fusione, gli utili del 2001 di Banca Intesa potrebbero subire una diluizione del 6-8% nel 2001 in caso di concambio attorno a 1,65-1,75 euro.

In Borsa il titolo di Banca Intesa cede il 2,18% a 4,31 euro. Il titolo Comit arretra dell’1,54% a 6,5 euro. Un euro vale 1936,27 lire.