FUSIONE FALLITA PER CALVIN KLEIN E TOMMY HILFINGER

28 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le trattative di fusione tra i due giganti americani del prêt-a-porter Calvin Klein Inc. e Tommy Hilfinger Corp. (TOM), il cui annuncio era atteso all’inizio del mese, non sono andate a buon fine.

Secondo quanto riportato dalla CNN oggi, Calvin Klein, che in ottobre aveva contattato la banca d’investimento Lazard Freres & Co. per trovare un giusto acquirente, aveva posto un prezzo – 1 miliardo di dollari – troppo alto per Hilfinger.

La notizia dovrebbe essere data in occasione della prossima assemblea degli azionisti di Hilfinger in programma per il 3 aprile prossimo.

Il titolo (TOM)ha chiuso ieri a $13 in ribasso dell’1,88%.