FUSIONE DIVISIONI WIRELESS DI BELL SOUTH E SBC

5 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Bell South (BLS) e SBC Communications (SBC) hanno annunciato oggi la fusione delle loro divisioni wireless creando cosi’ il secondo operatore di telefonia mobile degli Stati Uniti con un bacino d’utenza di 16,2 milioni di persone.

Secondo i termini dell’accordo, che non dovrebbe avere alcun impatto sugli utili delle due societa’, la nuova entita’ verra’ controllata per il 60% da SBC e per il rimanente 40% da Bell South e verra’ gestita da entrambe con un Cosiglio di Amministrazione di quattro membri.

La joint venture, il cui valore di mercato secondo dovrebbe aggirarsi intorno 60-70 miliardi di dollari, sara’ in grado di sviluppare prodotti e servizi propri e di offrire quelli di SBC e Bell South senza, tuttavia, impedire alle due societa’ di competere tra di loro negli altri settori.

Il titolo (BLS) ha chiuso ieri a $48,87 in rialto del 2,62%. (SBC) ha chiuso a $46 in rialzo del 2,79%.