FUNZIONARI CSFB INDAGATI PER MANIPOLAZIONE IPO

20 Aprile 2001, di Redazione Wall Street Italia

Bufera a Wall Street. Secondo il Wall Street Journal, John Schmidt e Micheal Grunwald, top manager di Credit Suisse First Boston, sono stati sospesi dal loro incarico.

L’accusa e’grave. Fonti vicine alla situazione parlano di manipolazione che i due funzionari avrebbero condotto durante le offerte di pubblico acquisto (IPO) di diverse societa’ high tech.

Il fatto sarebbe accaduto alcune settimane fa, ma ne e’ giunta notizia solo oggi.

Sulla faccenda sta ora indagando anche la Securities and Exchange Commission (SEC), l’ente americano di vigilanza sulla borsa, nonche’ il procuratore generale di Manhattan.

Secondo l’accusa, Schmidt e Grunwald avrebbero passato informazioni riservate concernenti societa’ in procinto di quotarsi a importanti clienti del gruppo tecnologico di CSFB guidato da Frank Quattrone, uno dei piu’ noti banchieri d’investimento di Wall Street.

Ma si sta anche indagando su forti commissioni che altri investitori avrebbero scucito per ottenere azioni di compagnie quotate.

La tempesta potrebbe tuttavia essere solo all’inizio. Secondo l’accusa sarebbero infatti coinvolte anche altre banche d’investimento nello scandalo delle manipolazioni delle Ipo.