FREEDOMLAND: UNA SOCIETA’ DA VENDERE?

29 Giugno 2001, di Redazione Wall Street Italia

Freedomland sta cedendo sul Nuovo Mercato il 3,37% a €17,42.

Oggi si svolge il consiglio di amministrazione per discutere il piano di salvataggio della società.

“Ma forse la cosa più sensata che la società potrebbe fare, anche se dura da digerire, è pagare il dividendo e chiudere”, dice a Wall Street Italia l’analista di una Sim straniera che per politica aziendale non può essere citato.

L’analista sottolinea che quella che muove il titolo, sia al rialzo che al ribasso, “è pura speculazione; è comunque un titolo da retail, non è da investitori istituzionali”.

Del resto, aggiunge l’analista, “perché dovrei comprare un titolo che capitalizza €270 milioni e ha una cassa di appena €200 milioni? Stanno bruciando i soldi, ma hanno difficoltà a far girare il business plan e farlo diventare da fallimentare a redditualmente positivo”.

(Vedi Freedomland e e.Planet verso €13)