FREEDOMLAND: NESSUNA NEGOZIAZIONE PREZZO APERTURA

18 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Borsa SpA informa che, anche per il debutto di Freedomland di domani così come per le I.Net, è stato deciso di vietare “le proposte di negoziazione al prezzo di apertura”, dice un avviso di Borsa.

Il provvedimento è finalizzato a ridurre la volatilità dell’azione il primo giorno di contrattazioni.