Francia: mille soldati inviati in Repubblica Centrafricana

26 Novembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

PARIGI (WSI) – La Francia è in crisi, relegata ormai nella seconda fascia europea dei paesi periferici, rischia di sprofondare in una seconda fase di recessione. Questo non impedisce all’Eliseo di spendere risorse in missioni militari.

Un migliaio di effettivi dell’esercito francese verranno schierati nella Repubblica Centrafricana a sostegno di una forza di pace africana sul modello di quanto già avvenuto nel Mali.

Lo ha annunciato il ministro della Difesa di Parigi, Jen-Yves le Drian, precisando che la missione avrà una durata di sei mesi.

Il Ministro degli Esteri Laurent Fabius, intervenuto ai microfoni di France Culture, ha spiegato nel dettaglio in cosa consisterà la missione, parlando di un numero di soldati vicino alle 800 unità.

Giovedì scorso il presidente François Hollande aveva accennato all’idea di aumentare “sensibilmente” il contingente francese nella nazione centrafricama dove, aveva detto, la situazione è “estramemente grave”.


Laurent Fabius confirme l’envoi de soldats… par lemondefr