FORTE RIALZO A WALL STREET, NASDAQ SOPRA 3.900

17 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

La seduta delle borse newyorkesi termina con tutti gli indicatori in buon rialzo, sulla scia del rally tecnologico che ha acceso il tabellone elettronico del Nasdaq.

Il Nasdaq ha chiuso a 3.940,90 (+2,06%), il Dow Jones ha chiuso a 11.055,64 (+0,43%), l’ S&P 500 a 1.496,07 (+1,10%) e il Russell 2000 a 516,46 (+0,73%).

Il settore high-tech vola sull’onda delle buone previsioni per l’industria dei microprocessori e dei risultati trimestrali di Hewlett-Packard, superiori alle aspettative di mercato.

La seduta, ancora caratterizzata da un modesto volume di scambi, non e’ stata influenzata da particolari notizie, ne’ sul fronte macroeconomico ne’ aziendale.

Gli operatori si considerano in una fase interlocutoria, in attesa del verdetto della Federal Reserve.

Le aspettative (solo la scaramanzia impedisce a Wall Street di parlare di certezza) sono per tassi fermi al 6,5% al termine della riunione del comitato direttivo della Fed, in calendario per il prossimo 22 agosto.

Il quadro dell’economia americana si conferma infatti in forte crescita, ma al riparo da spinte inflazionistiche, grazie allo spettacolare aumento della produttivita’.

In generale sui listini avanzano finanziari, Internet, petrolifero, tessile, farmaceutico, e biotecnologie.

Tendenza al ribasso invece per trasporto aereo, auto e distribuzione.

Tra i principali titoli in movimento quest’oggi a Wall Street:

Nel settore informatico, Hewlett-Packard (HWP), il terzo produttore al mondo di personal computer e leader nel mercato delle stampanti a getto d’inchiostro, ha chiuso il terzo trimestre del suo anno fiscale con un utile operativo di 99 centesimi per azione. Questa mattina, Goldman Sachs ha ridotto il target sul prezzo per il titolo da $140 a $130. Quest’oggi Hewlett-Packard ha perso il 3,25%.
(Vedi Hewlett-Packard batte aspettative su utili ~ Aziende: tutti i risultati del trimestre ~ Pc: Goldman Sachs riduce target su Hewlett-Packard )

Nel settore high tech, Novell (NOVL), la softwarehouse specializzata nei sistemi di rete, ha registrato per il terzo trimestre del suo anno fiscale utili netti in ribasso dell’83% sull’anno. Gli utili si sono attestati a $8,6 milioni, pari a 3 centesimi per azione. Il titolo Novell ha perso quasi il 9%.
(Vedi Software: utili Novell in ribasso dell’83% e Aziende: tutti i risultati del trimestre)

Nel settore delle telecomunicazioni, News Corporation (NWS), il gruppo media di Rupert Murdoch, ha chiuso il quarto trimestre dell’esercizio 1999-2000 con un utile netto di $184 milioni, in calo del 14% sullo stesso periodo dell’anno precedente. L’utile netto per azione e’ stato fissato a $0,18 contro gli $0,21 dell’anno precedente. Il titolo News Corporation ha guadagnato piu’ dell’ 2%.
(Vedi Media: News Corp, -14% utile netto 4° trimestre e Aziende: tutti i risultati del trimestre)

Sempre nel settore delle telecomunicazioni, la banca d’affari Goldman Sachs ha aumentato il target sul prezzo di Brocade Communication (BRCD) da $150 a $240. Il titolo Brocade Communication ha guadagnato oggi quasi il 7,5%.

Nel settore delle reti a fibre ottiche, Ciena (CIEN) ha registrato nel terzo trimestre del suo anno fiscale un utile di 19 centesimi per azione, superiore alle aspettative di Wall Street per 2 centesimi. La societa’ prevede inoltre di battere le aspettative degli analisti nel quarto trimestre. Il titolo ha guadagnato quasi il 10%.
(Vedi Tlc: Ciena batte aspettative su utili e Aziende: tutti i risultati del trimestre )

Sempre nel settore delle fibre ottiche, Corning Inc. (GLW) ha approvato un frazionamento azionario di 2-a-1 (due azioni ricevute per ogni azione posseduta) visto che il titolo e’ piu’ che quadruplicato nell’ultimo anno. Corning ha chiuso le contrattazioni praticamente invariato.

Nel settore delle telecomunicazioni, Lucent Technologies (LU) ha ottenuto un contratto del valore di $200 milioni per espandere la rete Internet di Sprint Corp. (FON). Il titolo Lucent ha guadagnato poco piu’ dell’ 1,5%, mentre il titolo Sprint ha perso quasi il 4%.

Sempre nel settore delle telecomunicazioni, DoCoMo, divisione di telefonia mobile del gigante giapponese NTT (NTT), e’ in trattative per l’acquisizione di una partecipazione nella joint venture formata dalle americane SBC Communications (SBC) e BellSouth (BLS). Il titolo NTT ha perso quasi il 2,5%, mentre il titolo SBC ha perso quasi il 4,5%. BellSouth ha chiuso la seduta praticamente invariato.
(Vedi Tlc: SBC e BellSouth guardano al Giappone)

Nel settore informatico, Internet Explorer e altri applicativi Microsoft (MSFT) potrebbero presto essere disponibili in ambiente Linux. Il titolo Microsoft ha guadagnato l’ 1%.
(Vedi Il cavallo di Troia di Gates nel mondo Linux)

Nel settore dei software, Smallworldwide Plc (SWLDY) ha chiuso le contrattazioni con un rialzo vicino al 122% dopo che il colosso industriale americano General Electric (GE) ha siglato l’accordo di acquisizione della piccola softwarehouse britannica per $210 milioni. Il titolo General Electric ha segnato quest’oggi un ribasso dello 0,25%
(Vedi Software: Smallworldwide rimbalza del 120% )

Nel settore informatico, Amtech Systems (ASYS) ha chiuso in forte rialzo per il secondo giorno successivo dopo che la societa’ di attrezzature per il settore dei semiconduttori ha annunciato di aver ricevuto un ordine del valore di $6,4 milioni, il piu’ grande nella storia della piccola azienda dell’Arizona. Il titolo Amtech ha guadagnato il 50%.
(Vedi Informatica: Amtech in rialzo di oltre il 60%)

Nel Settore delle telecomunicazioni Cisco Systems(CSCO) ha guadagnato oggi l’1% dopo aver annunciato di voler investire $150 milioni nel mercato Internet indiano nei prossimi due anni.

Nel settore del tabacco, RJ Reynolds (RJR) sta pensando di acquistare UST (UST), una societa’ concorrente, per $5,5 miliardi, pari a $28 ad azione. Il titolo RJ Reynolds ha chiuso in ribasso di quasi lo 0,5%, mentre UST ha guadagnato quasi lo 0,5%.
(Vedi Tabacco: da Reynolds sigarette senza fumo )

Nel settore delle biotecnologie, Myriad Genetics (MYGN) e’ pronta a introdurre sul mercato un test che identifica i soggetti che rischiano di sviluppare il cancro al colon e all’utero. Il titolo Myriad ha guadagnato lo 0,5%.
(Vedi Biogenetica: e’ pronto il test per il cancro ).

Nel settore high-tech, Sony Corp. (SNE) e NEC Corp. (NIPNY) hanno firmato un accordo per la creazione congiunta di microchip per gli apparecchi televisivi digitali. Il titolo Sony ha perso quasi l’ 1%, mentre Nec ha guadagnato il 3%.
(Vedi Sony e Nec si accordano per tv digitale )

Nel settore Internet, DrKoop.com (KOOP) non e’ stata in grado di pubblicare i dati di bilancio relativi al secondo trimestre giustificando il ritardo con i numerosi impegni dello staff finanziario per una possibile vendita della societa’ e ricerca di fondi e Wall Street ironizza ipotizzando un grave caso di amnesia. Il titolo ha guadagnato il 48%.
(Vedi Internet: il dottor Koop ha problemi di memoria ).





Ecco di seguito la lista dei 10 titoli al <b>New York Stock<br> Exchange</b> <i>(dati non ufficiali di chiusura)</i> con<br> rispettiv

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al New York Stock Exchange (dati non ufficiali di chiusura) con rispettivi
volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare chiusure definitive
cliccando sul simbolo dei singoli titoli):

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

(in $)

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

T

AT&T

19,593,000

32.188

-0.063

-0.19%

LU

Lucent Technologies

14,180,900

43.500

+0.688

+1.61%

NOK

Nokia

13,124,500

40.625

+1.313

+3.34%

CPQ

Compaq Computer

11,760,300

32.875

-0.125

-0.38%

SBC

SBC Communications

11,205,000

39.063

-2.250

-5.45%

HWP

Hewlett-Packard

11,576,800

108.000

-3.625

-3.25%

MO

Philip Morris

10,775,500

33.625

-0.375

-1.10%

PFE

Pfizer

10,454,000

44.000

+0.563

+1.30%

VZ

Verizon

10,045,000

40.438

-1.313

-3.14%

NT

Nortel Networks

9,821,100

81.938

+0.938

+1.16%

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ scambiati
al Nasdaq (dati non ufficiali di chiusura) con rispettivi volumi, prezzi
e variazioni percentuali (verificare chiusure definitive cliccando sul simbolo
dei singoli titoli):

SIMBOLO

SOCIETA’

VOLUME

PREZZO

(in $)

VARIAZIONE

(in punti)

VARIAZIONE

(percentuale)

INTC

Intel

36,892,200

70.438

+2.375

+3.49%

CSCO

Cisco Systems

30,767,000

63.688

+0.625

+0.99%

DELL

Dell Computer

26,505,400

38.938

+0.500

+1.30%

BVSN

BroadVision

24,055,400

32.875

+4.875

+17.41%

WCOM

WorldCom

15,867,500

35.500

+0.625

+1.79%

MSFT

Microsoft

15,454,400

71.750

+0.750

+1.06%

AMAT

Applied Materials

14,007,700

84.000

+3.063

+3.78%

ORCL

Oracle

13,251,200

83.813

+2.625

+3.23%

SUNW

Sun Microsystems

13,165,200

119.625

+4.250

+3.68%

CHTR

Charter Comm

13,481,700

16.188

+2.313

+16.67%