Fort Knox, visita storica del capo del Tesoro: “Oro Usa è ancora qui”

22 Agosto 2017, di Alessandra Caparello

WASHINGTON (WSI) – “Felice di sapere che l’oro è salvo”. Così su Twitter il segretario al Tesoro americano Steven Mnuchin in visita a Fort Knox che apre ad civili per la prima volta in più di 40 anni.

Lunedì la visita del segretario di Trump, ex produttore di Hollywood ed ex dirigente di Goldman Sachs, il terzo a recarsi al sito federale della Zecca degli Stati Uniti da quando il forziere venne creato nel 1936 quando era presidente Franklin Roosevelt.

“Oggi Fort Knox detiene presso il suo forziere 147,3 milioni di once d’oro”, come scrive lo stesso sito.

“L’unico oro rimosso è stato estratto in quantità molto piccole, al fine di testare la purezza delloro durante le revisioni regolarmente previste. Ad eccezione di questi campioni, nessuna quantità è stata trasferita verso o dal deposito per molti anni”.

Così rende noto la Zecca americana. “Credo che l’oro sia ancora nascosto qui a Fort Knox”, fa sapere Mnuchin subito dopo la visita, rassicurando così gli americani che il loro tesoro è ancora al sicuro.

Fort Knox è una base militare americana costruita nel 1918 e situata nello stato del Kentucky, a sud di Louisville. Dal 1937 funziona anche da deposito delle riserve auree del governo federale americano.