FORD RISTRUTTURA E CHIUDE IMPIANTI IN EUROPA

3 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Ford Motor (F) intende ristrutturare le proprie attivita’ in Europa attraverso la chiusura di impianti e la revisione dei sistemi di approvvigionamento e di distribuzione, secondo il Financial Times di oggi.

Nick Scheele, chairman di Ford Europe, ha dichiarato che “la societa’ intende ridurre drasticamente i costi in Europa” e che “il piano di ristrutturazione e’ stato approvato”.

Gli utili Ford in Europa erano scesi da 193 milioni di dollari ai 28 milioni di dollari dell’anno scorso, nonostante la crescita delle vendite da 24 miliardi di dollari a 30 miliardi di dollari nel 1998.

Il piano di ristrutturazione prevede anche l’espansione in Russia e Turchia.

Il titolo viene ora scambiato a 48,06 dollari, in ribasso dell’1,16%.