Fmi conferma fiducia sul governo italiano: “costruire sulle riforme”

8 Giugno 2018, di Mariangela Tessa

Il Fondo monetario internazionale conferma la propria fiducia sul fatto il nuovo governo in Italia perseguirà politiche in grado preservare la stabilità e a questo scopo “sarebbe importante preservare le finanzie pubbliche e costruire sulle riforme già fatte, piuttoto che rovesciarle”.

È quanto ha detto ieri  il portavoce del Fmi, Gerry Rice, durante una conferenza stampa, spiegando che:

“Il nuovo governo è ai suoi primi giorni e non abbiamo ancora avuto l’opportunità di parlarci. Speriamo di poterlo fare presto e di poter parlare di politiche per la crescita e per ridurre le vulnerabilità”, ha affermato, aggiungendo che “direi che in generale siamo fiduciosi che l’Italia attuerà politiche che preservino la stabilità, dato che è nell’interesse del Paese. E a questo scapo, dato l’alto debito, sarebbe importante salvaguardare le finanze pubbliche e costruire su le riforme fatte, piuttosto che capovolgerle”.