Fmi: Banche centrali, l’euro sale nelle riserve

2 Aprile 2007, di Redazione Wall Street Italia

L’euro sale rispetto al dollaro nei portafogli delle banche centrali mondiali, al punto da toccare adesso una percentuale del 25,8 per cento del totale contro il 64,7 appannaggio del biglietto verde. E’ quanto emerge dalle statistiche del Fmi aggiornate all’ultimo trimestre del 2006, dalle quali risulta che la valuta statunitense ha toccato il minimo da otto anni nella composizione delle riserve mondiali. Al contrario, per quanto riguarda la valuta unica europea, il dato del quarto trimestre dello scorso anno attesta la percentuale più elevata dalla nascita, cioè dal 1999.