FINMATICA NEGA COINVOLGIMENTO NEL CASO OLIDATA

25 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il presidente della società italiana Finmatica, Pierluigi Crudele, ha negato qualsiasi coinvolgimento nella frode fiscale che ha portato all’arresto del presidente della Olidata, Carlo Rossi.

Il titolo al momento perde il 5,16% a 57,3 euro.

Il calo di altri titoli tecnologici, come quello delle I.Net sospese per eccesso di ribasso a -10%, sono forse da mettere in collegamento con la truffa che interesserebbe centinaia di società.