FILATURA POLLONE: UTILI DIMEZZATI RISPETTO AL ’98

6 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

Filatura di Pollone chiude l’esercizio 99 con un utile netto di 1,04 mld, più che dimezzato rispetto al risultato 98 che è stato di 2,4 mld, mentre a livello consolidato il risultato si è attestato a 196 mln da 2,5 mld dell’esercizio precedente, informa una nota della società.

Il dividendo è di 180 lire per azione e sarà messo in pagamento dal 28 aprile facendo ricorso all’utilizzo di riserve straordinarie per 925 mln.

Il risultato consolidato sconta la performance negativa delle controllate estere, in particolare Panital ha subito la grave crisi del comparto pettinati che si è verificata nell’esercizio di piena entrata in funzione degli impianti, dice il comunicato.

Il bilancio consolidato evidenzia un fatturato netto di 50,9 mld, stabile rispetto al ’98, sottolinea la nota. Il margine operativo lordo di gruppo scende a 4,7 mld da 8,1 mld del 98, mentre il risultato operativo netto è pari a 2 mld da 5,9 mld nel ’98.

“Abbiamo superato positivamente un anno che per tutto il settore tessile è stato difficile. Siamo soddisfatti del successo del Carded Ultrafine, il nostro prodotto di punta, che ha registrato un incremento del 63,7% delle vendite”, ha detto l’AD Maurizio Maffeo.