FIBRE OTTICHE: PER JDS LA RIPRESA E’ LONTANA

di Redazione Wall Street Italia
24 Gennaio 2002 22:22

La societa’ di fibre ottiche JDS Uniphase (JDSU – Nasdaq) ha registrato nel quarto trimestre del 2001 una perdita netta di $2,1 miliardi, o $1,6 per azione, rispetto a un rosso di $895,4 milioni, o 93 centesimi per azione, dello stesso periodo di un anno fa.

La perdita per azione su base pro forma e’ stata di 19 centesimi, ben al di sotto delle stime degli analisti, che avevano previsto una perdita per azione di 2 centesimi (consensus Zacks).

E’ da sottolineare come in un comunicato stampa la societa’ abbia tenuto a precisare come le stime degli analisti non tengano in conto oneri di ristrutturazione e detrazioni fiscali. Allo stesso tempo pero’ i vertici non hanno fornito utili pro forma confrontabili con le stime degli analisti finanziari.

In ribasso anche il fatturato, che ha accusato una perdita del 69,1%, attestandosi a quota $286 milioni rispetto ai $925 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente.

I vertici di JDS Uniphase hanno detto che la recessione durera’ piu’ del previsto, considerando che la fase di rilancio non sara’ a partire da marzo, ma piu’ avanti. La societa’ stima che le vendite scenderanno dal 10% al 15% da ora alla fine di questo primo trimestre 2002.