FIBRE OTTICHE: CORNING COMPRA NETOPTIX PER $2MLD

14 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Corning (GLW), primo produttore Usa di fibre ottiche per le reti di telecomunicazioni, acquista il produttore di filtri per fibre ottiche NetOptix (OPTX) per 2 miliardi di dollari in uno scambio azionario.

L’operazione, che creera’ un gigante nel mercato delle apparecchiature per le reti a fibre ottiche, prevede lo scambio di 0,9 azioni di Corning per ogni azione di NetOptix. La societa’ ha fatto sapere che il valore di NetOptix, calcolato rispetto alla chiusura di Corning venerdi’ scorso, era di circa 149,175 dollari per azione. Corning ha chiuso venerdi’ a 165 e 9/16 dollari al NYSE, mentre NetOptix a 136 dollari al Nasdaq.

I titoli della NetOptix, che in ottobre ha cambiato il suo nome da Galileo Corp., sono saliti di circa 25 dollari negli ultimi 12 mesi grazie anche alle nuove strategie legate all’industria delle telecomunicazioni piuttosto che a quella delle apparecchiature mediche.

Corning ha anche annunciato la creazione di una venture con la coreana Samsung Electronics, creando la Samsung Corning Micro-Electronics. Questa societa’ produrra’ componenti per reti a fibre ottiche chiamate “dense wavelength division multiplexers” e avra’ contatti diretti con la NetOptix, che la rifornira’ di filtri.

L’acquisizione di NetOptix pesera’ nella voce oneri straordinari della Corning per l’anno 2000.

Corning e’ trattata attualmente a 165 e 3/4 dollari, i calo del 3,35%, mentre NetOptix e’ in rialzo del 1,3% a quota 136 dollari.