Fiat punta al 100% di Chrysler

24 Aprile 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Fiat sta valutando di salire al 100% in Chrysler, rilevando le quote del fondo Veba il fondo che fa capo al Uaw, il sindacato dei metalmeccanici, e poi lanciare Ipo a Wall Street della nuova società. E’ quanto scrive il quotidiano finanziario Wall Street Journal, che cita fonti anonime vicine al dossier. Il Lingotto finora ha preferito non commentare la notizia.

Se le indiscrezioni fossero confermate, si tratterebbe di un cambio di direzione da parte dell’amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, che ha più di una volta sottolineato l’intenzione di evitare un’offerta pubblica iniziale. Chrysler, che ha fatto richiesta della bancarotta assistita nel 2009, non è quotata dal 2007, quando la tedesca Daimler l’aveva venduta a Cerberus. La notizia ha intanto alimentato gli acquisti sul titolo, che oggi ha archiviato la seduta in rialzo del 2,53% a 4,63 euro.