Fed: exit strategy prima del previsto

21 Agosto 2014, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – La Federal Reserve potrebbe uscire dalle misure di stimolo all’economia statunitense prima del previsto. Lo si legge nelle minute della Fed della riunione del 29-30 luglio, secondo cui ”la maggior parte dei membri del comitato ha sottolineato che se gli obiettivi sono raggiunti più velocemente, sarebbe opportuno incominciare a rimuovere le misure di stimolo prima di quanto anticipato”.

Per quanto riguarda la tempistica dell’aumento dei tassi, gran parte dei membri del Fomc della Federal Reserve ritiene che il primo rialzo sui Fed Funds dipendera’ dai dati economici che arriveranno nei prossimi mesi. Quando verra’ avviata la fase di normalizzazione dei tassi di interesse, quasi tutti i membri del Fomc ritengono che si dovra’ procedere con aumenti del costo del denaro nell’ordine di 0,25% alla volta.

Oggi intanto la moneta europea passa di mano a 1,3250 dollari, dopo aver toccato un minimo di 1,3241 dollari e un massimo di 1,3260 dollari, ben al di sotto di quota 1,33. Euro/yen a 137,60 e dollaro/yen forte a 103,85, dopo aver sfiorato quota 104.