Fbi: allarme attentati a San Pietro, Duomo e Scala

19 Novembre 2015, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – L’Fbi lancia l’allarme attentati in Italia e rende noto che i possibili obiettivi sarebbero San Pietro a Roma e il Duomo e la Scala a Milano. Stando a quanto riportano indiscrezioni, il Federal Bureau Investigation degli Stati Uniti avrebbe informato i servizi italiani, dopo aver ricevuto a sua volta l’alert dalla Dea, l’Agenzia Federale antidroga.

Cinque sarebbero i nominativi sospetti su cui l’Italia sarebbe stata allertata: si tratterebbe di nomi arabi, ma al momento nessuna precisazione è stata fatta sulla loro identità.

E’ stata intanto rafforzata la sicurezza in Italia per l’alert attentati. Le informazioni fanno riferimento alla possibilità che l’Isis prenda di mira i luoghi di culto e di aggregazione.

Fonti governative italiane tuttavia rendono noto che le segnalazioni sul rischio attentati in Italia siano continue e che Roma monitora ogni volta la loro fondatezza, attraverso un esame puntuale e cercando riscontri. Nell’alert arrivato dall’Fbi, per ora, comparirebbero solo indicazioni generiche, e non ci sarebbe alcun riferimento nè da un punto di vista temporale né in relazione all’esistenza di piani specifici. Sugli stessi nominativi arabi l’esito dei riscontri sarebbe al momento negativo.

In ogni caso i servizi segreti italiani sono al lavoro per approfondire ulteriormente le informazioni ricevute.