EUROPA: 5 OBIETTIVI PER IL 2020

di Redazione Wall Street Italia
3 Marzo 2010 16:26

Cinque gli obiettivi nella strategia ‘Europa 2020′ lanciata oggi dalla Commissione Ue, tra cui portare al 75% il tasso di occupazione. E ancora: aumentare al 3% del Pil della Ue le risorse investite in ricerca e innovazione; ridurre del 20% le emissioni di C02; abbassare a meno del 10% la quota di giovani che abbandonano la scuola e portare al 40% il numero dei diplomati o laureati; puntare a 20 mln in meno di persone a rischio poverta’.

Per Barroso ‘obiettivi ambiziosi ma raggiungibili’. Progetti che verranno tradotti in obiettivi nazionali’. Questa la grande differenza con la strategia del decennio precedente, quella dell’agenda di Lisbona, che tiene conto delle differenze tra Paese e Paese. Ogni Stato membro, infatti, dovra’ presentare ogni anno il suo programma con dentro i traguardi che intende raggiungere rispetto ai 5 parametri indicati nella ‘strategia 2020′.

Sara’ poi la Ue a giudicare se gli sforzi di ogni singolo Paese sono sufficienti o meno, proprio come gia’ avviene nel campo dei conti pubblici, con gli Stati che ogni anno devono presentare il Programma di stabilita’.E se gli Stati ‘virtuosi’ saranno premiati con incentivi sul fronte dell’accesso ai fondi europei, quelli inadempienti saranno oggetto di raccomandazioni da parte della Ue, le quali potranno essere seguite da dei ”policy warning”, vale a dire da allarmi da parte della Commissione Ue. Non sono previste invece sanzioni: ‘Non credo che sia il caso’, ha spiegato Barroso.