EURO: POCO MOSSO DOPO IL RIALZO DEI TASSI

3 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Aspettava la decisione della Bce sui tassi. E quando è arrivata, con un rialzo dello 0,25% al 3,25%, l’euro ha frenato un po’.

La moneta unica, che si trova sempre al di sotto della parità con il dollaro, è tuttavia rimasta al di sopra della soglia degli 0,97 dollari.

L’euro (che vale 1936,26 lire) è infatti subito sceso fino a un minimo di 0,9709 dollari, per poi riportarsi rapidamente sul livello precedente l’annuncio, a 0,9745 dollari.