EURO PIU’ FORTE, 0,97, GRAZIE A DUISENBERG

13 Marzo 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’euro riguadagna la soglia di 0,97 dollari grazie alle parole del presidente della Bce, Wim Duisemberg, il quale ha ribadito il concetto che per la divisa unica ”e’ piu’ impotante la stabilita’ che non un qualsiasi livello di parita”’.

Al rimbalzo dell’euro, oltre a fattori tecnici, contribuisce anche il vice-presidente dell’Istituto, Christian Noyer, che non ha escluso un prossimo rialzo dei tassi di interesse europei.