EURO A UN PASSO DALLA PARITA’ SUL DOLLARO

26 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

L’euro vicinissimo alla parità. Stamattina, per la prima volta da due anni e mezzo la divisa europea ha superato $0,99.

Adesso la parità tra le due valute, cioè un dollaro a 1.936,27 delle vecchie lire, non è più un’ipotesi.

Colpa della debolezza di Wall Street, che oggi sta devastando il Vecchio Continente.

Gli scandali contabili di WorldCom, che pesano su telefonici e tech, hanno dato al biglietto verde la mazzata finale.

Insieme alla debacle delle borse e’ arrivata la temuta accelerazione della svalutazione della moneta americana.

Questa mattina il cambio dollaro/euro e’ arrivato a far segnare una quotazione in lettera ad un massimo di 99,39 centesimi per 1 euro.

Inutili anche i tentativi di intervento della Banca del Giappone che ha tentato di difendere dall’eccessivo apprezzamento lo yen.

La moneta nipponica che solo a meta’ di giugno quotava oltre 125 yen per $1 e’ arrivata alla soglia di 120.

Dopo la BOJ sono attesi gli interventi della FED e della BCE.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Piazza Affari