ENI: PRONTO A RIDURRE LA PROPRIA QUOTA BENZINA

23 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

L’Eni, Ente Nazionale Idrocarburi, è pronto a “ridurre significativamente la sua presenza sul mercato della benzina, scambiandola con una presenza all’estero”: lo ha detto oggi il presidente del gruppo petrolifero, Gian Maria Gros-Pietro, nel corso di un’audizione alla Camera.

L’Eni, attraverso le sue compagnie di distribuzione (Agip, Esso e Ip), ha infatti una quota molto alta, pari al 46% del mercato dei carburanti in Italia.

Il titolo sta guadagnando alla Borsa di Milano il 2,58%.