ENI: IL PREZZO DEL PETROLIO AFFOSSA IL TITOLO

22 Luglio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Eni è il titolo che perde maggiormente a Piazza Affari.

Le azioni del gruppo energetico italiano lasciano oltre tre punti e mezzo percentuali.

A spingere al ribasso le quotazioni è il calo pesante del petrolio.

Le ultime quotazioni disponibili segnalano il Brent, greggio europeo di riferimento, in caduta del 4,54% a $25,23.

La quotazione di Eni è in linea con i petroliferi europei che soffrono tra l’altro anche per l’uscita di Shell e Royal Dutch dall’indice S&P’ 500.

Da segnalare inoltre che secondo il Financial Times i paesi dell’Opec avrebbero minacciato la Russia di avviare una guerra al ribasso dei prezzi se Mosca non si accorderà con il cartello per ridurre la produzione.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana