Eni e Toyota: prima stazione a idrogeno è in provincia di Milano

5 Giugno 2019, di Alessandra Caparello

Un nuovo distributore di idrogeno aperto al pubblico a San Donato Milanese in provincia di Milano. Questa la novità che realizzerà Eni in collaborazione con Toyota.

La casa automobilistica nipponica vanta una grande esperienza in vetture elettriche alimentate con celle a combustibile (fuel cell), in grado di generare corrente dalla reazione chimica di idrogeno, contenuto in uno speciale serbatoio, e ossigeno, la Toyota Mirai. La giapponese ha siglato così un accordo con Eni per realizzare un distributore di idrogeno che andrà ad affiancarsi all’unico esistente al momento in Italia, che si trova a Bolzano.

La nuova stazione Eni sarà una struttura polifunzionale e di design integrata architettonicamente con il nuovo Centro Direzionale Eni in costruzione e offrirà prodotti petroliferi premium assieme a carburanti avanzati come bio-metano, idrogeno ed elettricità. Peraltro l’idrogeno disponibile nella stazione sarà a “emissioni zero”. Si tratta di un progetto pilota nel quale dieci clienti riceveranno altrettante Toyota Mirai che potranno così essere rifornite regolarmente e se avrà il successo sperato farà da apripista ad altri distributori.

Toyota è stata tra i primi ad intraprendere con decisione il percorso di elettrificazione della propria gamma – ha ricordato Mauro Caruccio, l’ad di Toyota Motor Italia – ed oggi siamo il leader, con oltre 13 Milioni di veicoli elettrificati su strada nel mondo. Per Toyota è fondamentale la tecnologia ibrida elettrica, una vera e propria piattaforma da cui derivano tutte le forme di propulsione elettrificata. E proprio dall’evoluzione continua dei nostri sistemi ibridi è nata Mirai, la prima berlina a zero emissioni alimentata ad idrogeno prodotta in serie”.

A nostro avviso, secondo Caruccio, “il percorso verso le emissioni zero passerà inevitabilmente anche attraverso una mobilità basata sull’idrogeno, un vettore energetico fondamentale per consentire una maggior diffusione delle fonti di energia rinnovabile. In Italia è giunto il tempo di agire per iniziare a creare una rete di distribuzione di idrogeno per le automobili”. La stazione idrogeno a San Donato Milanese, ha sottolineato Giuseppe Ricci, Chief Refining & Marketing Officer di Eni, “costituisce un tassello importante nel percorso di de-carbonizzazione di Eni per la riduzione delle emissioni di gas climalteranti. La mobilità sostenibile è un tema da affrontare con approccio sinergico, in cui tutte le tecnologie sono chiamate a dare il proprio contributo”.