ENERGIA: SUICIDA IL TESORIERE DI EL PASO

3 Giugno 2002, di Redazione Wall Street Italia

Charles Dana Rice, senior vice president e tesoriere del colosso della distribuzione energetica El Paso Corp. (EP – Nyse) si e’ suicidato.

Lo ha reso noto Norma Dunn, portavoce dell’azienda di Houston (Texas), che ha fatto sapere che il tragico fatto e’ avvenuto domenica.

Rice, che da tempo soffriva di problemi di salute, si sarebbe ucciso con un colpo di pistola.

La scorsa settimana i vertici di El Paso avevano negato di aver effettuato transazioni illegali tese ad aumentare volumi, fatturato e prezzi, transazioni su cui stanno indagando la Federal Energy Regulatory Commission (FERC, l’organo Usa di controllo sul settore energetico), la SEC e la Commodity Futures Trading Commission.

Sempre la scorsa settimana, El Paso aveva inoltre annunciato un piano di ristrutturazione che prevedeva un taglio del 50% del personale dedicato alla compravendita di derivati sull’energia, un aumento a $2,3 miliardi della spesa in conto capitale per le attivita’ di gas naturale (core business dell’azienda) e un miglioramento del credito.