ENERGIA: LA BORSA BUTTA FUORI ENRON

15 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Passo decisivo nel caso Enron. Il Nyse ha infatti deciso di eliminare dal listino il titolo del gruppo energetico Enron (ENE – Nyse). Gia’ da dicembre la notizia era nell’aria visto che il titolo era gia’ inserito nella lista delle azioni da tenere d’occhio da parte del Nyse stesso.

Il Nyse ha detto di aver preso la decisione a causa della
“previsione che si protragga la bancarotta di
Enron e in vista dell’impatto sugli azionisti”.

La Borsa ha aggiunto che il gruppo ha il diritto di rivedere
la decisione con un comitato Nyse. Il titolo, che veniva
trattato a circa 90 dollari nell’agosto 2000, è crollato sotto
un dollaro, prezzo medio di chiusura, per 30 sedute consecutive,
ha sottolineato Nyse, e come da regolamento e’ stato eliminato.

Non tutto e’ perduto comunque per Enron. Esiste infatti la possibilita’ che il Nyse decida di riammettere il titolo alle contrattazionei qualora vengano ristabiliti, entro sei mesi, i parametri necessari per la quotazione.

La Enron la scorsa settimana è riuscita a vendere le sue attività di trading di energia, un tempo il fiore all’occhiello dell’azienda. L’asta, sotto il controllo del tribunale fallimentare di Manhattan, è stata vinta dalla banca d’investimento Ubs, che ha battuto la concorrenza di Citigroup e Bp. Enron ricevera’ un terzo dei profitti generati dalla North American Gas.