ENEL NON BENEFICIA DI WIND E PERDE IL 2,16%

28 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Enel depressa in Borsa. Il titolo della societa’ guidata da Franco Tato’ e Chicco Testa cede al momento il 2,16% a 4,13 euro (rispetto ai 4,3 del prezzo del collocamento), dopo un minimo a 4,12 euro.

Per questo pomeriggio e’ in programma un’assemblea di Wind che ha all’ordine del giorno un aumento di capitale di 2.500 miliardi.