Elezioni di midterm, l’incertezza pesa sui mercati Usa

9 Novembre 2022, di Gianmarco Carriol

I rendimenti dei Treasury sono stati contrastanti quest’oggi, poiché i mercati stanno seguendo da vicino i risultati delle elezioni di midterm ed è poco chiaro quale partito otterrà il controllo della Camera dei rappresentanti e del Senato degli Stati Uniti.

Il rendimento del Treasury a 10 anni di riferimento è salito di un punto base al 4,128%. Il Titoli a 2 anni il rendimento è stato leggermente modificato al 4,674%. Rendimenti e prezzi si muovono in direzioni opposte e un punto base equivale allo 0,01%.

L’esito delle elezioni di medio termine del Congresso degli Stati Uniti potrebbe portare a un cambiamento nella spesa e nella politica monetaria se i repubblicani assumessero il controllo della Camera e del Senato. I timori del mercato circa l’elevata inflazione potrebbero pertanto essere influenzati dai risultati.

Diversi esponenti della Federal Reserve dovrebbero rilasciare alcune dichiarazioni, che i trader esamineranno attentamente alla ricerca di suggerimenti su un potenziale rallentamento degli aumenti dei tassi di interesse. Si sono diffuse le preoccupazioni per l’aumento dei tassi della banca centrale troppo alto, troppo rapidamente, trascini l’economia statunitense in una recessione.

La scorsa settimana, la Fed ha concluso la sua riunione di novembre con il quarto aumento consecutivo del tasso di 75 punti base.

La banca centrale ha utilizzato gli aumenti dei tassi d’interesse come strumento nella sua lotta contro l’inflazione. Gli investitori stanno valutando la pubblicazione dei dati sui prezzi al consumo di ottobre di giovedì per valutare se la politica della Fed sta iniziando a mostrare effetti.