EDITORIA: MANCA IL REAL-TIME SUI SITI WEB

19 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Le societa’ media europee continuano a considerare Internet una semplice estensione della carta stampata. Lo dice l’istituto di ricerca Forrester in uno studio del settore.

L’istituto sottolinea come le case editrici europee dovrebbero offrire siti Web piu’ ricchi di contenuti e considerare la fornitura di notizie in tempo reale una possibile fonte di introiti.

In Europa, infatti, le case editrici tradizionali si stanno scontrando con un nuovo tipo di concorrenza e non hanno ancora fatto il salto di qualita’ verso la multimedialita’.

Per attrarre un numero maggiore di visitatori e di inserzionisti, le societa’ devono rivedere il contenuto editoriale dei siti Internet e focalizzarsi sulla creazione di materiale in tempo reale – utilizzando per questo fine giornalisti competenti nella tecnologia Web e un numero maggiore di freelance.

Le storie pubblicate, inoltre, dovrebbero comprendere materiale multimediale come video pertinenti l’argomento trattato e collegamenti a siti similari, mentre i siti Internet dovrebbero essere gestiti da entita’ separate che potrebbero raccogliere finanziamenti attraverso Ipo.

“Le societa’ di media potrebbero, in questo modo ricavare almeno il 50% del fatturato – contro il 20-30% attuale – da introiti non legati alla pubblicita’”, spiega Carsen Schmidt.