ECONOMIA USA: RIPRESA LENTA SECONDO FED

23 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Il FOMC (Federal Open Market Committee) alla riunione del 27 giugno scorso ha deciso di tagliare i tassi di interesse di 25 punti base, operando una mossa meno aggressiva sulla convinzione che la fine delle continue manovre di riduzione del costo del denaro fosse ormai alle porte.

Secondo il verbale, rilasciato quest’oggi, della riunione del FOMC tenutasi lo scorso giugno, i 10 membri del comitato ritenevano che l’economia avrebbe ”riguadagnato forza gradualmente” grazie a una riduzione dei tassi di interesse, ai tagli fiscali, ai prezzi energetici piu’ bassi, oltre che per la continua diminuzione delle scorte di magazzino.

I membri del FOMC hanno dovuto tuttavia smorzare il loro ottimismo per quanto riguarda la possibilita’ di una ripresa immediata, convenendo che il rischio maggiore per le loro previsioni risiedeva in un potenziale e ulteriore indebolimento dell’economia.

VEDI:


FED E TASSI USA: SPECIALE WALL STREET ITALIA /2