ECONOMIA: RIVISTE AL RIALZO LE STIME PER IL 2010

di Redazione Wall Street Italia
11 Giugno 2009 17:33

L’Fmi ha rivisto al rialzo le stime di crescita mondiale per il 2010, al 2,4% dall’1,9% anticipato ad aprile scorso. E grazie soprattutto agli effetti dei pacchetti di stimolo messi in atto negli ultimi mesi.

E’ quanto scrive lo stesso Fmi nei documenti preparatori per il G8. Per il 2009, invece, le stime restano invariate, con l’economia mondiale che secondo il Fondo segnera’ una contrazione dell’1,3%. Nella nota di aggiornamento preparata per il G8, afferma una fonte, ”viene indicata una migliore performance dell’economia Usa nel 2009 e un andamento peggiore delle attese di quella europea”.

Nessun dettaglio, tuttavia, sulle nuove stime stilate dagli economisti di Washington. Ad aprile scorso per Stati Uniti ed Europa il Fmi aveva previsto un calo del Pil rispettivamente del 2,8% e del 4,2% nel 2009.

Per il 2010, aggiunge la stessa fonte, il Fondo Monetario si attende inoltre un miglioramento dell’economia americana e una performance leggermente migliore di quella europea rispetto alle stime rispettivamente di crescita zero (per gli Usa) e -0,4% (Europa) formulate ad aprile scorso.