ECCOCI DI NUOVO, FIORINA!

23 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Il tanto commentato progetto di fusione tra Hewlett-Packard e Compaq aggiunge un’altra puntata alla polemica tra l’amministratore delegato di HP, Carleton (Carly) Fiorina, e il rappresentante della famiglia fondatrice dell’azienda David Packard.

In una serie di annunci pubblicati sui giornali finanziari americani, la Sig.ra Fiorina spingeva per la fusione, avvertendo gli azionisti sul pericolo di “rimanere fermi”. Questa mattina il Wall Street Journal, puntuale, riporta la risposta sotto forma di annuncio a tutta pagina di David Packard.

Ecco la traduzione integrale della piccata replica.

Sig.ra Fiorina, il suo recente annuncio ha frainteso le parole di Dave Packard “rimanere fermi vuol dire perdere terreno”

Come professionista del mercato lei sa come migliorare il suo messaggio riportando alla memoria l’immagine di una persona tanto stimata. Tuttavia la citazione di mio padre non ha alcuna attinenza al suo argomento.

Lei si aspetta che i lettori del Wall Street Journal credano che il suo “distruttivo” piano di fusione sia il solo possibile patto per il futuro e che i suoi avversari vogliono una Hewlett Packard statica.

Lei rimprovera Walter Hewlett (e i precedenti amministratori di HP) per aver preferito una crescita organica focalizzata sulla genuina innovazione del prodotto migliorata da acquisizioni gestibili come quella di Indigo.

Negli ultimi mesi centinaia di impiegati di HP mi hanno scritto lettere appassionate ed eloquenti opponendosi a questa fusione. Qualcuno dice che “dissolvera’ la personalita’ e l’anima di HP”

Ho ricevuto 200 lettere contro la fusione prima di riceverne una a favore.

Il board di HP deve insistere su una sincera ed indipendente valutazione. Non perche’ la strategia del business debba essere generata dai voti degli impiegati ma perche’ e’ la principale misura di una gestione di successo.

HP ha prosperato per 60 anni senza nessuna colossale fusione anche solo lontanamente equiparabile alla dimensione di Compaq.

Hp stava perdendo terreno in tutti questi anni?

Ricordi un’altra delle citazioni favorite di mio padre: “Le societa’ muoiono piu’ di indigestione che di fame”

C’e’ ora un reale pericolo che Hewlett-Packard muoia per un attacco di cuore.

*David Packard e’ membro della famiglia fondatrice di Hewlett-Packard .