Così l’intelligenza artificiale toglierà posti di lavoro (ma ne creerà altri)

28 Marzo 2019, di Alessandro Chiatto

Sergio Borra (nella foto), founder & CEO Dale Carnegie Italia, parla durante il WOBI On Digital Transformation di intelligenza artificiale e del suo impatto sul posto di lavoro.

“La nostra organizzazione si è chiesta che impatto avesse l’IA sul posto di lavoro, sulle soft skills e sulle persone. Abbiamo verificato come l’Intelligenza Artificiale non sia vista come una minaccia ma come una grande opportunità, nonostante la paura di perdere il posto di lavoro. D’altronde, alcuni lavori verranno automatizzati”.

“L’Intelligenza Artificiale toglierà alcuni posti di lavoro, ma ne farà trovare altri e automatizzerà dei processi che libereranno tempo per lavori più significativi”.