Ecco chi potreste mandare in Parlamento votando lista “Berlusconi Presidente”

16 Gennaio 2013, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Nuova stoccata di Silvio Berlusconi al presidente del Consiglio uscente, in modo particolare sulla questione delle tasse e sulla promessa di abbassarle. “Prima – ha sottolineato a Radio Anch’io – Monti ha messo l’Imu e ora dice di volerla togliere, poi ha fatto il redditometro e ora dice di non volerlo”.

Quindi l’affondo: “O pensa che gli italiani siano matti o c’è in giro un matto che pensa di essere Monti”.

Per la verita’ anche Berlusconi, 76 anni, deve aver pensato anche per un solo istante che gli italiani devono essere un po’ matti a voler rieleggere gente come Dell’Utri, Cosentino, Moggi, Alfonso Papa, Renato Farina, Scilipoti, la cui reputazione e’ stata piu’ volta messa in dubbio.

Come ricorda sagacemente il blog di politica Non Leggerlo, sono questi alcuni dei nomi piu’ altisonanti dei politici, o aspiranti tali, che potrebbero sbarcare in Parlamento tra le file del nuovo Pdl e dei nuovi schieramenti di centrodestra a esso legati uniti nel sostegno al capocoalizione, in una lista che va sotto il nome di “Berlusconi Presidente”:

Marcello Dell’Utri

Nicola Cosentino

Umberto Bossi

Luciano Moggi

Raffaele Lombardo

Alessandra Mussolini

Emilio Fede

Luigi “Giggino a’Purpett” Cesaro

Saverio Romano

Magdi Cristiano Allam

Maurizio Gasparri

Roberto Calderoli

Michela Vittoria Brambilla

Marco Milanese

Alfonso Papa

Mara Carfagna

Angelo Pisani, avvocato di Maradona

Francesco Storace

Giulio Tremonti

Domenico Scilipoti

Claudio Scajola

Stefania Craxi

Renato Farina

Fabrizio Cicchitto

Gianfranco Micciché

Salvatore Sciacia

Mario Vattani, console “fascio-rock”

Denis Verdini

Ignazio La Russa
Sandro Bondi
Daniela Santanché