“E’ la più grande bolla al mondo. Proteggetevi con questo asset”

16 Settembre 2016, di Laura Naka Antonelli

“E’ un momento molto pericoloso per l’economia e i mercati finanziari di tutto il mondo. Acquistate oro, in un momento in cui i bond sono “la più grande bolla del mondo”. L’avvertimento arriva dal gestore di hedge fund e guru di Wall Street, Paul Singer, che ha parlato in occasione dell Cnbc Delivering Alpha Conference.

“L’oro è sottorappresentato in molti portafogli ed è l’unica moneta e asset di valore che ha resistito alla prova del tempo”. Singer ha precisato che i prezzi dell’oro, al momento, sono “sottovalutati”. A suo avviso, ha continuato il fondatore di Elliott Management, colosso da $27 miliardi, “possedere oro è la risposta alla sfiducia verso le banche centrali. Sono loro, infatti, ad aver creato “la più grande bolla al mondo”.

Singer ha, di conseguenza, invitato gli investitori a vendere i loro bond.

“Credo che possedere reddito fisso dei paesi del G7 (dunque anche dell’Italia) nel medio-lungo termine sia davvero una cattiva idea. Vendete i vosti bond a trent’anni”.

Il mercato dei bond ha un valore di $60 trilioni, ovvero di $60.000 miliardi. Al momento, quasi $10.000 miliardi di bond presentano tassi negativi. E secondo il gestore sia i prezzi che i rendimenti presentano “una asimmetria tremenda, mai vista, tra il potenziale ulteriore premio e il rischio”.

A suo avviso, le banche centrali hanno “incrementato in modo tremendo il rischio nascosto”, creando “pericoli insoliti e unici nei 5.000 anni di storia della finanza”.