E’ JP Morgan la banca più importante per la stabilità finanziaria globale

5 Agosto 2015, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – E’ JP Morgan la banca più importante per la stabilità del sistema finanziario globale, quella che, se avesse problemi, potrebbe scatenare una nuova crisi sistemica. E’ quanto risulta da uno studio, i cui risultati sono stati riportati da Bloomberg.

Di fatto, secondo la classifica messa a punto dall’Office of Financial Research (OFR), JP Morgam è la prima “importante su base sistemica”; quella che potrebbe causare una crisi della stessa portata di quella innescata dal crac di Lehman Brothers.

Il riconoscimento arriva dopo che già pochi giorni fa, il gruppo Usa si era aggiudicato il primo posto nella classifica mondiale delle banche per asset.

Nel nuovo ranking, dopo Jp Morgan, seguono a ruota Hsbc e Citigroup. Con una netta prevalenza di banche americane, nei primi dieci posti della classifica c’è spazio anche per Bank of America Corp., Morgan Stanley e Goldman Sachs Group Inc.

Per stilare la classifica, i ricercatori hanno preso in considerazione diversi parametri che le autorità di regolamentazione a livello mondiale utilizzano per valutare la rilevanza sistemica, tra cui le dimensioni, la complessità e le difficoltà nel trovare un sostituto in caso di fallimento.

Sempre nella top ten, tra le banche con sede al di fuori degli Stati Uniti, spiccano Deutsche Bank AG, BNP Paribas SA, Barclays Plc e Credit Suisse Group AG.

L’analisi spiega che le fluttuazioni dei rapporti di cambio potrebbero avere un impatto sulla classifica. L’OFR compila studi per le autorità di regolamentazione degli Usa. (mt-Lna)