DOW JONES IN RIALZO SU AMEX, NASDAQ IN ROSSO

20 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla soglia di meta’ giornata l’indice Dow Jones segna un guadagno di oltre cento punti sostenuto dal rialzo di American Express (AXP), che ha stretto un accordo di collaborazione con Wells Fargo & Co. (WFC), la sesta banca degli Stati Uniti.

Il ribasso di Excite At Home (ATHM) e Citrix Systems (CTXS) ha contribuito ad accentuare le perdite del Nasdq che cede in questo momento il 2,02%.

(verificare aggiornamenti indici di borsa in prima pagina)

Gli investitori hanno premiato le societa’ che si sono presentate ai mercati con risultati trimestrali superiori alle aspettative, fra queste:

McDonald’s (MCD), la piu’ grande catena di fast food al mondo, ha registrato un aumento del 12% degli utili per il primo trimestre ed ha aumentato di 1 miliardo di dollari il piano di riacquisto delle azioni. Il gigante degli hamburger ha riportato infatti 450,9 milioni di dollari, pari a 33 centesimi ad azione. Il titolo guadagna attualmente poco piu’ del 7%.(vedi storia WSI)

UPS (UPS), la prima societa’ di corrieri espresso al mondo, ha annunciato oggi di aver guadagnato nel primo trimestre 813 milioni di dollari, 67 centesimi ad azione, un aumento del 62 % rispetto ai 499 milioni di dollari dell’anno scorso. Il fatturato e’ passato da 6,33 a 7,2 miliardi di dollari e la societa’ ha registrato un aumento del volume delle consegne mondiali da una media di 12,4 a 13,1 milioni di colli al giorno. Il titolo e’ in rialzo di oltre il 7%.(vedi storia WSI)

Altri titoli in movimento quest’oggi a Wall Street:

Anche a meta’ giornata, il titolo Bristol-Myers Squibb (BMY) e’ uno dei piu’ attivi con una perdita di poco inferiore al 2% dovuta principalmente ad una lunga lista di downgradings delle banche d’affari arrivati dopo che la societa’ ha ritirato dal mercato il farmaco Vanlev. Tra le altre, Credit Suisse First Boston ha abbassato la stima di Bristol-Myers Squibb a “Hold” mentre Salomon Smith Barney ha attribuito un rating “neutrale”.

Sempre nel settore farmaceutico, Schering-Plough (SGP) ha riportato un aumento del 17% degli utili del primo trimestre grazie alla crescita delle vendite dei farmaci antitumorali e antistaminici. I guadagni ammontano a 628 milioni di dollari, pari a 42 centesimi per azione, contro i 539 milioni di dollari dello stesso periodo dell’anno scorso, ma in linea con le previsioni degli analisti. Il titolo e’ in ribasso di poco meno di mezzo punto percentuale.(vedi storia WSI)

Nel settore informatico, Microsoft (MSFT) oscilla intorno alla parita’ in attesa dell’annuncio degli utili, atteso dopo la chiusura dei mercati. Le stime sono di 45 centesimi per azione, in rialzo del 17% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Sempre nel settore informatico, Apple Computer (AAPL) perede poc piu’ del 3% dopo l’annuncio di utili record a quota 88 centesimi per azione, in crescita di 84 centesimi rispetto all’anno scorso, e del prossimo frazionameno azionario. La societa’ ha registrato un aumento delle vendite del 27% grazie soprattutto alla forte richiesta per il nuovo PowerMac G4s.(vedi storia WSI)

Nel settore dei titoli Internet, Excite At Home (ATHM) perde piu’ dell’11% dopo l’annuncio di perdite per il primo trimestre superiori alle aspettative. Anche se inferiori a quelle di 5 anni fa, le perdite della societa’ ammontano a un centesimo per azione, nonostante le entrate siano salite a 138 milioni di dollari. Oggi, Warburg Dillon Read ha aumentato il rating di Excite At Home da “Buy” a “Strong Buy”.

Nel settore del business-to-business, Commerce One(CMRC) e’ in forte crescita con un rialzo superiore al 12% dopo che la societa’ ha annunciato perdite minore di quanto stimato dagli analisti. Commerce One ha registrato una perdita di 18 centesimi per azione ed introiti per 35 milioni – l’anno scorso gli introiti erano di 2,1 milioni di dollari. Il rating della societa’, inoltre, e’ stato aumentato da CIBC World Markets che lo ha portato da “Buy” a “Strong Buy”.

Nel settore del trasporto aereo, Continental Airlines (CAL), partner Alitalia per i collegamenti con gli Stati Uniti, ha riportato per il primo trimestre un calo del 73% degli utili. La quinta compagnia aerea americana ha infatti registrato 14 milioni di dollari di guadagno, pari a 21 centesimi ad azione, contro i 52 milioni di dollari, o 71 centesimi dello stesso periodo dell’anno scorso. Il titolo perde piu’ del 2%.(vedi storia WSI)

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(BMY) Bristol-Myers Squibb Company 21,840,100 49.938 -1.000 -1.96%;

(GM) General Motors Corporation 8,788,400 90.250 +1.750 +1.98%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 9,104,000 62.438 -0.313 -0.50%;

(AOL) America Online, Inc. 6,712,300 60.688 -1.063 -1.72%;

(GMH) Hughes Electronics Corporation 6,556,200 91.375 -6.438 -6.58%;

(PFE) Pfizer Inc 5,951,000 41.375 +0.063 +0.15%;

(IBM) International Business Machines Corporation 5,622,900 103.625 -1.375 -1.31%;

(CNC) Conseco, Inc. 5,526,200 5.750 -1.125 -16.36%;

(CPQ) Compaq Computer Corporation 5,351,100 27.313 -0.250 -0.91%;

(CD) Cendant Corporation 5,073,800 15.375 +0.188 +1.23%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(IFMX) Informix Corporation 22,807,000 11.750 -5.188 -30.63%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 18,104,700 65.563 -0.563 -0.85%;

(INTC) Intel Corporation 12,829,200 115.500 -3.563 -2.99%;

(ATHM) Excite@Home 12,454,000 17.688 -2.250 -11.29%;

(MSFT) Microsoft Corporation 12,152,300 78.438 -0.250 -0.32%;

(ORCL) Oracle Corporation 11,895,600 71.063 -3.500 -4.69%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 11,116,300 84.938 -6.563 -7.17%;

(QCOM) QUALCOMM Incorporated 9,767,900 108.375 -6.375 -5.56%;

(CMRC) Commerce One, Inc. 8,776,100 52.563 +4.844 +10.15%;

(TSIX) 10,988,700 17.000 +3.000 +21.43%.