DOW IN ROSSO TRASCINA NASDAQ IN NEGATIVO

26 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Wall Street arriva alla soglia di meta’ giornata all’insegna dell’incertezza: dopo una fase di oscillazione l’indice Dow Jones ha imboccato con decisione la strada del ribasso, con una cessione superiore ai 100 punti.

Il Nasdaq, che era riuscito a portarsi in rialzo di una cinquantina di punti grazie a un certo fermento attorno al settore tecnologico, si e’ poi lasciato trascinare in territorio negativo, accodandosi al destino delle Blue Chip.

(verificare aggiornamento indici IN TEMPO REALE in prima pagina)

Gli scambi sembrano procedere senza troppa convinzione, con l’attenzione degli investitori puntata sui dati economici. Questa mattina il dipartimento del Commercio Usa ha comunicato un aumento del 2,6% degli ordini di beni durevoli nel mese di marzo. Si tratta dell’incremento piu’ forte dal dicembre 1999 e, proiettato su base annua, corrisponde a un aumento di circa il 9%, contro il 5,2% dello scorso anno.

Il dato superiore alle aspettative – i principali analisti avevano stimato un rialzo dell’1,8% – certamente pesera’ sulla decisione di politica monetaria che la Federal Reserve (la banca centrale Usa) sara’ chiamata a prendere il prossimo 16 maggio.

Ma la vera cartina tornasole per la Fed sara’ giovedi’ con i dati relativi al Pil del primo trimestre. In particolare, analisti ed esperti guarderanno con attenzione a una componente specifica del Pil, il costo del lavoro (employment cost index), per identificare pressioni inflazionistiche che potrebbero emergere nell’immediato futuro. (vedi storia WSI)

L’andamento del listino rimane misto, con una tendenza al rialzo del settore delle biotecnologie, del software e delle telecomunicazioni.

Arretrano banche, societa’ di brokeraggio, trasporto aereo, chimica e petrolio.

“Le aziende che hanno presentato risultati trimestrali superiori alle aspettative dei mercati stanno andando relativamente bene – ha dichiarato Bill Rhodes, responsabile delle strategie d’investimento di Williams Capital Group – quelle che hanno deluso sia dal punto di vista dei profitti che del fatturato sono fatte letteralmente a pezzi dagli investitori”.

I principali titoli in movimento a meta’ giornata alla borsa di New York:

Uno dei titoli protagonisti di oggi, Drkoop.com (KOOP), un sito Internet che si occupa di salute, e’ riuscito a ottenere una guarigione miracolosa, almeno per se stesso, ed e’ rimbalzato questa mattina del 105% in apertura di seduta. Il titolo, che era crollato ieri sera sulla notizia di una situazione finanziaria disastrosa, registra a meta’ giornata un guadagno del 53%.(vedi storia WSI)

Nel settore dell’e-commerce, Ebay (EBAY) perde attualmente quasi mezzo punto percentuale dopo che questa mattina ha annunciato uno frazionamento azionario di 2 a 1 (2 nuove azioni in cambio di 1 attuale) a seguito dei brillanti risultati ottenuti nel primo trimestre dell’anno.(vedi storia WSI)

Nel settore televisivo, News Corp. (NWS) e Singapore Telecom sembrano aver avviato colloqui per l’acquisizione di Cable & Wireless HKT (HKT), la società che un tempo deteneva il monopolio delle telecomunicazioni a Hong Kong, per circa 30 miliardi di dollari. A meta’ giornata, il titolo e’ in rialzo superiore al 4%.(vedi storia WSI)

Nel settore Internet, Razorfish Inc. (RAZF), societa’ leader nella consulenza Internet e nei servizi di comunicazione digitale, guadagna il 4,5% dopo aver annunciato questa mattina utili per il primo trimestre superiori alle aspettative ed entrate piu’ che raddoppiate.(vedi storia WSI)

Sempre nel settore Internet, Amazon.com (AMZN) quadagna quasi il 6% in attesa dell’annuncio sugli utili trimestrali atteso per questo pomeriggio.

Nel settore delle telecomunicazioni, la canadese Nortel (NT) e’ in rialzo superiore al 4% dopo che la societa’ ha annunciato profitti in crescita per il primo trimestre. Nortel ha riportato un aumento dei profitti del 64% a quota 23 centesimi per azione, un risultato di gran lunga superiore alle aspettative degli analisti.

Nel settore biotecnologico, Amgen Inc. (AMGN) ha annunciato per il primo trimestre utili in crescita nonostante il giudizio pendente sul brevetto per un farmaco contro l’anemia. Il titolo e’ attualmente in rialzo dell’8%.(vedi storia WSI)

Nel settore telefonico, Nextel (NXTL), uno degli operatori di telefonia cellulare negli Stati Uniti, ha registrato nel primo trimestre perdite inferiori alle aspettative, grazie al forte aumento degli abbonati. Il titolo sembra reagire positivamente all’annuncio e guadagna il 2,5%.(vedi storia WSI)

Nel settore informatico, Compaq Computer (CPQ) e’ in ribasso di mezzo punto percentuale dopo che la societa’ ha annunciato, ieri, un calo degli introiti dovuto al rallentamento causato dai problemi connessi al “Millennium Bug”.(vedi storia WSI)

Nel settore chimico, il titolo DuPont (DD) continua ad essere oggetto di vendite dopo che Morgan Stanley Dean Witter ne ha abbassato il rating a “Outperform”. Il titolo, che ha perso ieri oltre il 9%, questa mattina e’ in ribasso del 5,5%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al New York Stock Exchange (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(CPQ) Compaq Computer Corporation 26,343,500 30.063 -0.188 -0.62%;

(LU) Lucent Technologies Inc. 10,046,100 65.313 +1.375 +2.15%;

(NT) Nortel Networks Corporation 7,797,700 118.188 +5.688 +5.06%;

(BMY) Bristol-Myers Squibb Company 6,167,200 51.375 +0.625 +1.23%;

(AOL) America Online, Inc. 5,827,800 60.813 -0.188 -0.31%;

(PG) Procter & Gamble Company 5,352,000 61.000 -3.250 -5.06%;

(NOK) Nokia Corporation 5,158,600 51.750 +1.750 +3.50%;

(PFE) Pfizer Inc 4,949,500 42.750 -0.688 -1.58%;

(DD) E. I. du Pont de Nemours and Company 4,569,600 48.875 -2.750 -5.33%;

(T) AT&T Corp. 4,534,100 50.875 -1.000 -1.93%.

Ecco di seguito la lista dei 10 titoli piu’ trattati al Nasdaq (dati delle 12:00) con i rispettivi volumi, prezzi e variazioni percentuali (verificare aggiornamenti su QUOTAZIONI INTERATTIVE, digitando il simbolo dei singoli titoli):

(MSFT) Microsoft Corporation 29,429,900 69.375 0.00%;

(CSCO) Cisco Systems, Inc. 26,861,600 67.875 +1.875 +2.84%;

(JDSU) JDS Uniphase Corporation 21,920,300 95.000 +1.688 +1.81%;

(AMGN) Amgen Inc. 15,483,400 58.500 +4.188 +7.71%;

(KOOP) drkoop.com, Inc. 14,043,400 3.563 +1.219 +52.00%;

(ORCL) Oracle Corporation 10,787,500 75.563 0.00%;

(INTC) Intel Corporation 10,648,900 122.375 -2.625 -2.10%;

(SUNW) Sun Microsystems, Inc. 9,529,200 91.875 -1.875 -2.00%;

(BVSN) BroadVision, Inc. 9,334,200 33.938 +1.438 +4.42%;

(DELL) Dell Computer Corporation 8,759,500 50.688 -0.438 -0.86%.