DOVE ABITANO STUPRATORI
E PEDOFILI

29 Agosto 2007, di Redazione Wall Street Italia

Il contenuto di questo scritto esprime il pensiero dell’ autore e non necessariamente rappresenta la linea editoriale di Wall Street Italia, che rimane autonoma e indipendente.

(WSI) –
Si inserisce il proprio indirizzo di casa, searching, please wait e si aspetta, tremando. Sulla mappa, vicino alla propria abitazione, appare la sagoma di un uomo. Si clicca for details e si scopre il nome, l’indirizzo, il volto e il tipo di reato del vicino di casa colpevole di crimini a sfondo sessuale. Stupratori, pedofili e aggressori schedati sul sito Offender Locator, un enorme database di nomi e volti che terrorizzano gli Stati Uniti realizzato con la tecnologia di maps.live.com che offre una visione satellitare e in 3D del mondo.

Hai mai provato ad abbonarti a INSIDER? Scopri i privilegi delle informazioni riservate, clicca sul
link INSIDER

A creare il servizio è la Vision 20/20 Inc., specializzata in sistemi di sicurezza, come il P.o.m. pillot, un apparecchio da applicare sulla bicicletta del proprio figlio o sul collare del proprio cane che tramite Gps mobile comunica gli spostamenti seguiti via internet sul sito.

Il motto della Vision 20/20 Inc è la Peace Of Mind (P.o.m.) e spiega così il perché del progetto: ’’Siamo americani, lavoriamo duro, ci piacciono gli sport, amiamo i barbecues in famiglia e ci meritiamo un po’ di pace della mente’’.

I navigatori possono controllare a quante miglia di distanza abitano i pregiudicati ed è previsto anche un sistema di alert via sms, un servizio che consente all’utente di essere avvertito quando un nuovo pregiudicato si è trasferito vicino alla propria casa. Tempo fa un altro sito, sfruttando maps.google.com, offriva la mappa dei pedofili, ma il suo gestore ha deciso di chiuderlo dopo una lunga discussione sul diritto alla privacy nata sul forum del sito.

Copyright © Il Messaggero. Riproduzione vietata. All rights reserved