DOPPIA A PER L’ENI DOPO L’ACQUISTO DI GALP

19 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Nell’attesa della riapertura di Piazza Affari, che oggi sarà influenzata dalla chisura di Wall Street e dalle performance negative dei mercati asiatici, c’è un titolo che potrebbe andare in controtendenza.

Se ieri infatti è stata la giornata dei telefonici, ma soprattutto di Telecom, oggi è l’ENI che apre la giornata con dei punti di merito in più, nonostante ieri abbia perso l’1,79%.

Ieri Standard & Poor’s ha assegnato alla compagnia petrolifera di stato italiana il rating AA per il lungo termine e un A+ per quello a breve.

L’annuncio è stato dato a mercati chiusi dopo che l’ENI ha annunciato di aver acquisito il 33,34% della compagnia petrolifera e del gas portoghese Galp.

Un’operazione che all’ENI è costata 964 milioni di euro.