Donna trafitta da un arpione sopravvive allo sparo

di Redazione Wall Street Italia
10 Maggio 2013 11:31

NEW YORK (WSI) – Una donna brasiliana ha rischiato di morire a causa di un incidente domestico avvenuto nella propria cucina a Rio De Janeiro, dove il marito per errore gli ha sparato in bocca con un fucile subacqueo. L’arpione è arrivato a colpire la mascella e a toccare la colonna cervicale.

Questione di millimetri, secondo quanto riporta la CNN, infatti se la donna fosse stata colpita di un solo millimetro in più da una parte ora sarebbe tetraplegica, dall’altro lato invece, ora sarebbe morta.

I dottori la stanno tenendo ancora sotto osservazione: “si muove da entrambi i lati – rivelano i medici – ma ha un po’ di difficoltà sul lato destro. Se tutto andrà secondo i piani dovrebbe comunque essere dimessa in una settimana