Dimostrazione in diretta per il fotovoltaico da parte di Oerlikon alla mostra di Amburgo

19 Settembre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Durante la conferenza europea sull’energia solare fotovoltaica di quest’anno ad Amburgo, Germania, verrà mostrato in diretta il funzionamento delle celle solari cristalline da parte di Oerlikon Systems, uno dei principali fornitori di soluzioni nel settore delle nano-tecnologie. La dimostrazione in diretta del nuovo sistema di rivestimento SOLARIS (stand B6/26) evidenzia la sua crescente popolarità all’interno del settore fotovoltaico. “In questo momento abbiamo un grosso numero di clienti in tutto il mondo che abilitano i processi SOLARIS”, aggiunge Andreas Dill, a capo di Oerlikon Systems. “E l’interesse del mercato continua ad espandersi”. SOLARIS, che ha un progetto simile a quello dei sistemi di produzione ad elevata capacità utilizzati nel settore dei dischi ottici per DVD e dischi Blu-ray, è un sistema sputtering ad alta velocità e wafer singolo, che può essere facilmente configurato per le applicazioni emergenti relative alla nano-tecnologia e all’energia pulita. Tuttavia, la combinazione di un minore consumo energetico, di un minimo ingombro e di valori elevati di tempo attivo (uptime), lo rendono una soluzione ideale per la produzione nel settore fotovoltaico. Il contributo al miglioramento della qualità e dell’efficienza delle celle solari I costi di produzione dell’energia solare non dipendono solo dal rendimento delle celle, ma anche dalla produttività del processo di fabbricazione delle celle solari. La progettazione del sistema SOLARIS aiuterà il settore dell’energia solare ad implementare velocemente dei processi di produzione più puliti, efficienti in termini di costi e più affidabili, che sono superiori a quelli delle piattaforme convenzionali di lavorazione a lotti. Inoltre la combinazione di sei camere di processo, la gestione con un ‘unico substrato’, un’ampia gamma di materiali di rivestimento e un’elevata capacità di produzione – 1.200 wafer all’ora – contribuiranno ad un notevole aumento per la qualità e l’efficienza delle celle solari, e aiuteranno a ridurre i costi complessivi di produzione. “Se vogliamo ridurre significativamente i costi dell’energia solare per raggiungere lo stesso livello dei costi di altre fonti energetiche, non dobbiamo solo migliorare le celle, ma dobbiamo anche prendere in considerazione di nuovo la produzione”, ha dichiarato Andreas Dill. “I metodi di fabbricazione standard esistenti, per il rivestimento di celle solari cristalline, sono basati su processi complessi che richiedono molta manutenzione e molta pulizia manuale. SOLARIS lavora in maniera molto più efficace”. Ad esempio, le celle solari cristalline richiedono uno strato antiriflesso sulla parte superiore e uno strato per il contatto su quella inferiore. Gli strati antiriflesso sono attualmente ricoperti con dei processi PECVD (Plasma Enhanced Chemical Vapour Deposition), ed i contatti posteriori sono screen-printed. Le attrezzature di produzione convenzionali hanno un ingombro molto grande, devono essere frequentemente pulite e mantenute in efficienza, e richiedono ulteriori apparecchiature costose come impianti lavatori (scrubber). Anche i materiali di consumo sono costosi, e aumentano i costi di produzione delle celle solari. SOLARIS utilizza un processo PVD (Physical Vapour Deposition) pulito, e non richiede l’uso di gas serra o di qualsiasi altra attrezzatura. Oerlikon – favorire l’alta tecnologia Oerlikon (SIX: OERL) è uno dei principali gruppi industriali internazionali ad alta tecnologia al mondo, e si concentra sulla produzione di macchinari e impianti. L’azienda è uno dei leader nel settore delle soluzioni industriali e delle tecnologie innovative per la produzione di tessili, di pellicole solari sottili e di rivestimenti con pellicola sottile, di tecnologie di azionamento, di precisione e sotto vuoto. Fondata in Svizzera e con una tradizione centenaria alle spalle, Oerlikon conta attualmente più di 16,000 dipendenti in 158 stabilimenti in 37 paesi, tanto da essere oggi un attore di livello mondiale con un fatturato di 4,8 miliardi di CHF nel 2008. L’azienda occupa la prima o la seconda posizione nei rispettivi mercati globali. Foto/galleria multimediale disponibile all’indirizzo: http://www.businesswire.com/cgi-bin/mmg.cgi?eid=6053406&lang=it Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Oerlikon Balzers Coating Ltd.Sven E. JarbyOerlikon Balzers Coating Ltd.Business Unit SystemsTel.: +423 388 4878Fax: +423 388 5426sven.jarby@oerlikon.comwww.oerlikon.comoOC Oerlikon Management AG, PfäffikonBurkhard BoendelResponsabile comunicazioni aziendaliTel.: +41 58 360 96 05Fax: +41 58 360 91 93pr@oerlikon.comwww.oerlikon.com