DEFICIT BILANCIA COMMERCIALE USA $30,2 MLD MARZO

19 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il disavanzo della bilancia commerciale degli Stati Uniti ha raggiunto in marzo la cifra record di 30,2 miliardi di dollari.

L’aumento, rispetto ai $28,7 miliardi di febbraio, e’ il piu’ forte degli ultimi nove mesi. I principali analisti si attendevano un deficit massimo di $29,5 miliardi.

I dati diffusi questa mattina dal dipartimento del Commercio Usa indicano che le importazioni di beni e servizi sono aumentate del 3,4% a quota $117,4 miliardi.

All’impennata hanno contribuito i prezzi petroliferi, che in marzo hanno toccato i massimi dal novembre 1990.

Le esportazioni sono cresciute del 2,9% a quota $87,3 miliardi grazie all’incremento dei traffici con il Canada, il Messico, l’Europa Occidentale, la Corea e Taiwan.