Dazi auto: scaduto ultimatum Ue, Russia risponderà al Wto

9 Luglio 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – Russia deferita. L’Unione europea aprirà oggi la prima vertenza con Mosca presso l’Organizzazione mondiale del commercio (Wto), contestando il dazio sul riciclaggio delle auto imposto da Mosca.

Lo hanno reso noto alcuni diplomatici.

“Abbiamo dato tempo alla Russia fino al primo luglio per eliminare la tassa sul riciclaggio e non lo ha fatto, ecco perché stiamo portando la questione al Wto. Speriamo che la questione si possa risolvere presto”.

“E’ importante che la Russia, come membro del Wto, rispetti le regole globali sul commercio”, ha detto a Reuters un diplomatico Ue. (Reuters)